FLASH SALEFLASH SALE
-20%
Per la REGISTRAZIONE e l'ABBONAMENTO annuale
le promozioni non sono cumulabili
18 Numero di pacchetti rimanenti

Le migliori offerte di stock da 150 paesi

Più di 100 000 utenti soddisfatti

Offerte a prezzo piu basso fino al 90% del prezzo iniziale

Contatto diretto con rivenditori e grossisti

Commercio B2B e B2C - una lettera, molte differenze

Commercio B2B e B2C - una lettera, molte differenze

Anche se le sigle "B2B" e "B2C" sono molto simili, descrivono due diversi rami del commercio. B2C nulla di diverso di un commercio al dettaglio, mentre B2B - riguarda l’ingrosso, così come l'importazione e l'esportazione. Nell’ambito del commercio B2C gli accordi commerciali avvengono con commercianti e consumatori, mentre nel commercio B2B - a ditte.

B2B e B2C quali sono le conseguenze?

Tutela dei diritti del consumatore

Nel commercio B2C viene utilizzato a causa della posizione più forte dell'imprenditore rispetto al consumatore. Grazie a queste tutele esiste tra l’altro il diritto a restituire la merce entro 14 giorni senza indicarne le ragioni, se l'acquisto si è tenuto fuori sede (cioè soprattutto on-line). 
Nel commercio B2B tali disposizioni non si applicano - Per il fatto che entrambe le parti non sono i consumatori. Il venditore può, ovviamente, accettare i resi, ma non è alcun obbligato a farlo - vale la pena ricordarlo al momento dell'ordine. L'unica eccezione è una situazione in cui un commerciante acquista la merce per scopi diversi da quelli legati alla sua attività. In altre parole - se si acquistano beni per la rivendita, non si e’ un consumatore finale, e non si ha la facoltà del diritto al reso.

Valore della transazione

Il valore medio di un ordine da B2B è molto più elevato rispetto ad uno B2C. Questo solleva una serie di conseguenze, ma la più importante è la questione della sicurezza delle transazioni. Molti metodi di pagamento comodi e sicuri conosciuti per commercio al dettaglio, non vengono utilizzati nel settore del commercio all'ingrosso. Per il resto ci sono altre garanzie consultabili qui.

Metodi di finalizzazione

Commercio al dettaglio indica spesso e-commerce cioe vendita on-line. Anche se le vendite tradizionali probabilmente non scomparirà mai, anche se di anno in anno aumenta il valore del commercio su online. Nel B2B quindi, il metodo di finalizzazione dell’acquisto preferito è quello di visitare la sede del venditore, per determinare le condizioni acquisto sul posto, ed eventualmente fissare un termine per il ritiro della merce direttamente dal magazzino. Anche se stanno cambiando le forme di compravendita, comunque ci sono tanti acquirenti e venditori che preferiscono ancora incontrarsi di persona, invece di finalizzare on-line.

Trasporto e consegna

Nel mercato B2C e strutturato su un modello in cui l'imprenditore organizza il trasporto dei beni al consumatore. altri casi non sono ipotizzabili. Nel commercio B2B avviene in modo diverso - alcuni venditori sono in grado di organizzare il trasporto, altri non lo fanno. Pertanto, si dovrebbe leggere attentamente le descrizioni delle offerte, e chiedere informazioni su questo elemento della transazione. Utili possono rivelarsi anche la conoscenza dell’ "Incoterms" - Normative di commercio internazionale, che potete leggere qui Incoterms.

IVA

l’IVA e’ pagata dal cliente finale. Ad esempio se acquisti un TV per la casa, l’IVA la paghi tu.
Se si acquista un televisore per la rivendita - Alla fine a pagare l'IVA sarà il cliente finale. Ciò è particolarmente importante se si vuole acquistare in UE - come contribuente IVA, hai la possibilità di acquistare beni senza dover pagare l’IVA, se ovviamente anche il venditore da cui si acquista la merce ha anch’esso la p. IVA attiva. Di più su l'IVA puoi leggerlo qui.

 


Come si può vedere, le differenze tra il commercio B2B e B2C sono tante - vale la pena sapere se si vuole evitare qualsiasi malinteso prima della finalizzare di una transazione con grossisti, produttori e distributori.

Autore:
Merkandi - piattaforma internazionale di commercio all'ingrosso

Merkandi - piattaforma internazionale di commercio all'ingrosso

Merkandi è la piattaforma internazionale di commercio all'ingrosso, con merce proveniente da eccedenze, liquidazioni, aste fallimentari, fine attività, ritorno dai clienti ecc.

Voce precedente Voce successiva
NEWSLETTER Gratuita

Ogni giorno aggiornamenti sui nuovi prodotti e sulle novita provenienti da Merkandi.